bannerfoto
Leonardo Lala

(1906-2000)

Un contadino scrittore arbëresh


Image

Leonardo Lala (Narduci), nato nel 1906 a Contessa Entellina, nel 1910 emigrò negli U.S.A (New Orléans) dove rimase per circa tre anni.

Ritornato nel 1913 a Contessa frequentò le scuole elmentari fino alla quarta classe e quindi cominciò a dedicarsi, come quasi tutti i contessioti, ai lavori agricoli.

Mentre la formazione scolastica di Narduci fu limitata alla frequenza delle scuole elementari, l'interesse culturale invece fu sempre un impegno quotidiano (un ammirevole autodidatta!), soprattutto per le varie espressioni della cultura arbëreshe (lingua, storia, tradizioni, ecc.).

E' stato autore di scritti, in italiano ed in albanese, in prosa ed in versi, alcuni dei quali sono stati riportati da periodici di cultura e attualità delle comunità italo-albanesi.

Curò anche la elaborazione di un glossario: raccolta di circa 4.000 vocaboli arbëreshë usati a Contessa Entellina.

Cessata l'attività come agricoltore, svolta fino a ottanta anni, da pensionato dedicò i suoi ultimi anni all'approfondimento della cultura arbëreshe, suo grande amore e impegno, mai trascurato.

Morì a Contessa Entellina il 4 marzo 2000.